Calendario
Data: 17/01/2021
Ora: 06:46
« Gennaio 2021 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
Login





 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Servizi
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Statistiche
Visite: 21179
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Attivitą/Intercultura e Italiano L2/Educazione Interculturale/La donna migrante, perno del dialogo interculturale 2008

 

CONVEGNO “La donna migrante, perno del dialogo interculturale”, Vernio 21 giugno 2008

 
Il convegno, cofinanziato dal bando “Patrocini con sostegno economico” del CESVOT ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Prato. E’ stato progettato come fase conclusiva del progetto “Proserpina: fuori dall’ombra, la rinascita” , finanziato dal programma “Percorsi di innovazione” del CESVOT - con il doppio intento di dare risonanza e visibilità agli ottimi risultati ottenuti durante lo svolgimento del progetto e al tempo stesso di porre in risalto la tematica del genere come trasversale e comunque fondamentale del concetto del dialogo interculturale, visto che il 2008 è stato dedicato dalla Commissione Europea proprio a quest’ultima tematica. L’argomento ha suscitato l’interesse anche delle amministrazioni pubbliche, ottenendo il patrocinio sia della Regione Toscana che della Provincia di Prato, quest’ultima anche rappresentata dall’assessore Irene Gorelli, che ha tenuto un interessante intervento sulla necessità della trattazione di tali tematiche e sulla fondamentale importanza della cooperazione fra amministrazioni locali. Tale concetto è stato ripreso anche dai rappresentanti dei comuni interessati , Antonella Ciolini (assessore del Comune di Vernio), Primo Bosi (vicesindaco di Vaiano) e Ilaria Bugetti (sindaco di Cantagallo), che hanno evidenziato come la collaborazione attraverso associazioni della società civile renda a volte più semplice e più snella la cooperazione fra organismi municipali. La linea di approccio comune ha mostrato un forte interesse nel proseguire progetti di questo calibro, se non di ampliare sia il raggio di utenza che dei servizi offerti: tale necessità è stata rimarcata anche da Michela Buongiovanni, presidente della delegazione CESVOT di Prato. L’unica nota dolente risultata da questi interventi è stata la penuria di finanziamenti a cui poter accedere, con alcuni sprazzi di luce, come per il Protocollo d’Intesa firmato dal CESVOT con la Provincia di Prato a favore delle associazioni che operano nel settore dell’immigrazione.
Dopo la parte introduttiva e dei saluti il convegno è andato nel vivo della tematica con tre interventi che hanno offerto molti spunti di riflessione: il primo – presentato da Fabio Bracci – ha mostrato i dati sull’immigrazione femminile nella Provincia di Prato e in modo particolare nella Val Bisenzio, mettendo in risalto come negli ultimi anni l’immigrazione femminile abbia superato di numero quella maschile. Un approccio di inclusione della donna, come quello attivato con il “Proserpina” risulta quindi più che mai necessario. Il secondo intervento – presentato dalla professoressa Fernanda Minuz - ha messo in risalto il ruolo della lingua come elemento di inclusione, “espediente” usato proprio nel “Proserpina” per far uscire le donne dall’isolamento. Infine, in riferimento all’anno Europeo del dialogo interculturale, l’ultimo intervento – presentato da Lucia Barbieri – ha voluto analizzare il dialogo interculturale attraverso una prospettiva di genere, mettendo in risalto le sfide che questo approccio può comportare.
Il convegno si è concluso con la consegna degli attestati di partecipazione al progetto “Proserpina” ai partner (enti e associazioni), volontari, professionisti e ovviamente le partecipanti, nonché con un abbondante buffet interculturale, preparato dalle partecipanti al progetto e dai volontari delle associazioni partner.
 
Convegno realizzato con il patrocinio di: Regione Toscana, Provincia di Prato, CESVOT
 

e in partenariato con:
Comune di Vernio, Comune di Vaiano, Comune di Cantagallo, ICS “Lorenzo Bartolini” VAIANO , ICS “Sandro Pertini” VERNIO, Ass. DORA , Ass. ECCETERA , Ass. LA BAMBINA DI CHIMEL, Ass. L’ALTRO DIRITTO,  MISERICORDIA di LUICCIANA , MISERICORDIA di VAIANO, PUBBLICA ASSISTENZA di CARMIGNANELLO, COOP Bisenzio Ombrone, Cartolibreria IL TRENINO
 

 
volantino convegno

SCARICA IL MATERIALE PRODOTTO NELLA SEZIONE DOWNLOAD/PROSERPINA



Sommario:
Files:Sottosezioni:




Copyright informations

Module developed for the Flatnuke CMS

Module name: FDplus
Version: 0.8
License: Gpl version 2.0
Author: Aldo Boccacci aka Zorba
E-mail: zorba_(AT)tin (dot) it
Home page: http://www.aldoboccacci.it

Close

print