Calendario
Data: 17/01/2021
Ora: 06:21
« Gennaio 2021 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
Login





 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Servizi
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Statistiche
Visite: 21167
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Attivitą/Intercultura e Italiano L2/Educazione Interculturale/Proserpina 2007-2008

PROSERPINA: fuori dall’ombra, la rinascita (2007-2008) :
Finanziato dal CESVOT attraverso il programma “Percorsi di innovazione 2006”, si è svolto da settembre 2007 a giugno 2008: l’obiettivo è stato fornire un'adeguata formazione linguistica alle donne immigrate con una scarsa conoscenza della lingua e quindi con forti difficoltà di inserimento socio-lavorativo. Già il titolo, "Proserpina",   personaggio della mitologia greco-romana è esplicativo per la finalità del progetto: il suo rapimento da parte di Ade e la segregazione agli inferi è causa di desolazione e di una devastante carestia sulla terra. Solo il suo ritorno tra i vivi (identificato con la primavera) può riportare un risveglio e una rinascita della vita. Come Prosperpina le donne destinatarie del progetto sono “prigioniere” di una vita vissuta nell’ombra, precluse ad una partecipazione socio-lavorativa, non adeguatamente valorizzate quindi sia da un punto di vista professionale che personale. La finalità del progetto è stata quindi quella i “tirare fuori” da una situazione di isolamento la donna immigrata per permettere una “rinascita” di tutta la realtà che la circonda, partendo dalla sua realizzazione e valorizzazione personale, passando dal miglioramento dell’atmosfera familiare (nonché di quella economica) fino ad arrivare ad un arricchimento di tutta la comunità, che non avvertirebbe più come elemento estraneo o addirittura “intruso” la figura della donna immigrata, ma al contrario come una ricchezza da cui trarre confronto e beneficio.  Le attività promosse sono state prevalentemente concentrate sull’insegnamento della lingua italiana a diversi livelli, con un corso base e uno avanzato di cittadinanza attiva e lingua del lavoro. Il progetto è stato arricchito da attività trasversali di aggregazione – feste interculturali e interreligiose – nonché da corsi di cucina italiana e di cucito.
Il progetto si è concluso con un convegno finale sulla tematica delle migrazioni al femminile,con interventi delle autorità e specialisti del settore: in questa occasione sono stati consegnati attestati di partecipazione alle partecipanti, ai volontari nonché alle associazioni e enti partner e ai professionisti.

Risultati raggiunti:

    • Partner: 5 istituzionali, 8 associazioni di volontariato, 2 enti commerciali
    • Volontari coinvolti: 30
    • Utenti raggiunte: 85 (vernio: 42, vaiano: 36, cantagallo: 7) nazionalità: 20
       
    • Corsi effettuati:
      • 4 corsi di alfabetizzazione
      • 5 corsi italiano intermedio
      • 2 corsi lingua specialistica (italiano + aspetti legali: cittadinanza attiva, lavoro)
      • 1 corso cucina
      • 1 corso cucito
    • Eventi:
      • Festa di inizio progetto
      • Festa della donna
      • 2 feste interreligiose (pasqua, ‘id al adha)
      • Convegno finale


Il progetto è stato realizzato in partenariato con: Comune di Vernio, Comune di Vaiano, Comune di Cantagallo, ICS “Lorenzo Bartolini” VAIANO , ICS “Sandro Pertini” VERNIO, Ass. DORA , Ass. ECCETERA , Ass. LA BAMBINA DI CHIMEL, Ass. L’ALTRO DIRITTO,  MISERICORDIA di LUICCIANA , MISERICORDIA di VAIANO, PUBBLICA ASSISTENZA di CARMIGNANELLO, COOP Bisenzio Ombrone, Cartolibreria IL TRENINO

 
brochure PROSERPINA
SCARICA IL MATERIALE PRODOTTO NELLA SEZIONE DOWNLOAD

 


print